Doping

Gioco «Competizioni corrette, no doping»

Tempo

10 minuti

 

Materiali

1 nastro per ogni giocatore

 

Svolgimento

Formare dei gruppi di 5 sino a 8 giocatori (ognuno riceve un nastro). Tutti i componenti di un gruppo si posizionano dietro la loro linea di partenza, che si trova a circa 10 m da un punto fisso a cui saranno annodati i nastri ad un’altezza di ca. 30 cm da terra (pertica, ringhiera, spalliere o eventualmente un paletto ben fissato a terra).

Al segnale, il primo giocatore di ogni gruppo corre verso il palo dei nastri, appende il suo, torna al punto di partenza e batte sulla mano del compagno successivo per dargli il via. Quest’ultimo, una volta giunto al palo dei nastri, annoda il proprio nastro a quello lasciato dal compagno precedente, torna al punto di partenza e dà il via al corridore successivo, e via di seguito. L’ultimo giocatore, dopo aver annodato il suo nastro, deve infilarselo nella gamba sinistra sollevandolo sino alla coscia. Gli altri componenti del gruppo strisciano per tre volte sotto la catena di nastri e tornano di corsa al punto di partenza. In seguito, il giocatore rimasto al palo dei nastri recupera il suo nastro, torna al punto di partenza e dà il via al penultimo giocatore, ecc. Vince il gruppo che riporta per primo alla base tutti i suoi nastri. Prima dell’inizio del gioco, un gruppo viene «dopato», ovvero viene composto esclusivamente di giocatori di piccola taglia e di uno «alto» (l’ultimo giocatore). In questo modo tutto il gruppo passerà più velocemente sotto la catena di nastri.

 

Promozione della competenza di vita: Gestione dello stress      

Passagio 1 – Osservazione (Percezione)

  • La squadra «dopata» composta per quanto possibile solo da giocatori piccoli, ha vinto (meritatamente)?
  • La composizione della squadra non corretta ha «ripagato»?
  • Può festeggiare la vittoria?

 

Passagio 2 – Valutazione (Discussione)

  • Cos'è un incontro leale?
  • Che effetto ha sui partecipanti un incontro sleale?
  • Chi ha sperimentato stress e rabbia?

 

Passagio 3 – Riflessione (Opzioni alternative)

  • Come potreste favorire un incontro corretto?
  • Poniamo che una composizione della squadra in allenamento non sia equilibrata e che non si possa svolgere un incontro equo. Come potreste affrontare in modo ragionevole il vantaggio sleale?

 

Passagio 4 – Accompagnamento (Applicazione)

  • In veste di responsabili, osservate se i ragazzi hanno cambiato il loro comportamento nella vita quotidiana in seguito al colloquio. In caso negativo, parlatene ancora quando se ne presenta l'occasione.

 

Passagio 5 – Ricominciare dal Passaggio 1

Ricerca

Temi (0 di 0)

Nessun risultato

Shop (0 di 0)

Nessun risultato

Download (0 di 0)

Nessun risultato

Login

Registrati ora e approfittane

  • Ricevi gratuitamente una t-shirt «cool and clean».

  • Raggruppa i tuoi preferiti.

  • Commenta i singoli contributi, aiutandoci così a migliorare la qualità.

  • Rimani sempre aggiornato con la nostra newsletter.

  • Approfitta del supporto da parte del consulente cantonale.

Registrati

Modifica password

Inserisci una nuova password

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio

Reimposta la password

Inserisci una nuova password

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio

Reimposta la password

Inserisci il tuo indirizzo e-mail

Indirizzo e-mail non valido.

Annulla link a Facebook

Inserisci una nuova password

Per attivare il collegamento di Facebook al tuo conto, devi inserire una password.

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio