Fairplay

Meglio di una vittoria

Meta Antenen

Campionati europei 1971 a Helsinki: la svizzera Meta Antenen, motivata al massimo, si concentra sul suo prossimo salto in lungo. Prende la rincorsa e poi – con uno stacco eccezionale – raggiunge i 6,73 m. Una distanza mai più ottenuta da un’atleta elvetica! La tedesca Ingrid Mickler – la sua più agguerrita avversaria – nel frattempo ha disputato la finale della staffetta. Meta Antenen si affretta decisa alla partenza della staffetta, prende la tuta dell’avversaria e gliela porta, per consentirle di riposare qualche attimo in più prima del salto decisivo per le medaglie. Un salto in cui la tedesca supera Meta Antenen di soli 3 centimetri!

La svizzera manca l’oro per un soffio, ma il suo comportamento fair-play viene ricompensato: Meta Antenen vince il Trofeo Fair Play 1971 dell’UNESCO e della stampa sportiva tedesca.

 

Maggiori informazioni sull’argomento:

Il bel gesto di Alexei Nemov Vince la maratona facendo l’autostop

Le sport avec et pour les autres que ce soit un sport individuel ou collectif !

Olivier

Ricerca

Temi (0 di 0)

Nessun risultato

Shop (0 di 0)

Nessun risultato

Download (0 di 0)

Nessun risultato

Login

Registrati ora e approfittane

  • Ricevi gratuitamente una t-shirt «cool and clean».

  • Raggruppa i tuoi preferiti.

  • Commenta i singoli contributi, aiutandoci così a migliorare la qualità.

  • Rimani sempre aggiornato con la nostra newsletter.

  • Approfitta del supporto da parte del consulente cantonale.

Registrati

Modifica password

Inserisci una nuova password

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio

Reimposta la password

Inserisci una nuova password

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio

Reimposta la password

Inserisci il tuo indirizzo e-mail

Indirizzo e-mail non valido.