Fairplay

Sciroppo d’acero per una buona azione!

Ai Giochi olimpici invernali di Torino 2006 la fondista canadese Sara Renner ha molta sfortuna quando nel mezzo della gara di velocità a squadre le si rompe un bastone. L’aiuto arriva dall’avversario: l’allenatore norvegese Bjornar Haakensmoen le offre in un gesto spontaneo un bastone di ricambio. Un gesto di fair play che consente alle canadesi di aggiudicarsi la medaglia d’argento. Nessuno nella sua squadra scandinava critica l’allenatore, anche perché la sera della vigilia avevano discusso proprio del comportamento da tenere in un’eventualità del genere. «Siamo un paese che crede nel Fair Play» è il comment unisono.

Come gesto di gratitudine i sostenitori canadesi inviano 7400 confezioni di sciroppo d’acero a Bjornar Haakensmoen. Ma ancora più importante, tutto il Canada lo ammira. 

 

Maggiori informazioni sull’argomento:

Il bel gesto di Alexei Nemov Vince la maratona facendo l’autostop

Sportamt Thurgau

Ricerca

Temi (0 di 0)

Nessun risultato

Shop (0 di 0)

Nessun risultato

Download (0 di 0)

Nessun risultato

Login

Registrati ora e approfittane

  • Ricevi gratuitamente una t-shirt «cool and clean».

  • Raggruppa i tuoi preferiti.

  • Commenta i singoli contributi, aiutandoci così a migliorare la qualità.

  • Rimani sempre aggiornato con la nostra newsletter.

  • Approfitta del supporto da parte del consulente cantonale.

Registrati

Modifica password

Inserisci una nuova password

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio

Reimposta la password

Inserisci una nuova password

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio

Reimposta la password

Inserisci il tuo indirizzo e-mail

Indirizzo e-mail non valido.