Fairplay

Vince la maratona facendo l’autostop

Ai Giochi olimpici di Saint Louis 1904, Thomas Hicks ta glia il traguardo della maratona senza suscitare reazioni da parte del pubblico. È deluso e sorpreso, perché è convinto di aver vinto la gara. Ma il primo ad essere giunto al traguardo è Fred Lorz. Com’è possibile? Il percorso è molto esigente. L’unica postazione di rifornimento è una fontana a 20 km dallo stadio e la corsa si svolge in un pomeriggio molto afoso. Dopo 14 km Lorz è colpito da crampi, si siede sul ciglio della strada e accetta il passaggio sull’auto che accompagna i corridori. Al 31° km il veicolo si arresta per una panne. Fred Lorz prosegue a piedi e, come spiegherà più tardi, si reca allo stadio per recuperare I suoi vestiti. L’inganno viene scoperto nel momento stesso in cui il corridore sta per ricevere la medaglia d’oro.

 

Maggiori informazioni sull’argomento:

Mai dimenticato fino ad oggi – anche senza medaglia Un rigore controvoglia Sportività ricompensata

Ricerca

Temi (0 di 0)

Nessun risultato

Shop (0 di 0)

Nessun risultato

Download (0 di 0)

Nessun risultato

Login

Registrati ora e approfittane

  • Ricevi gratuitamente una t-shirt «cool and clean».

  • Raggruppa i tuoi preferiti.

  • Commenta i singoli contributi, aiutandoci così a migliorare la qualità.

  • Rimani sempre aggiornato con la nostra newsletter.

  • Approfitta del supporto da parte del consulente cantonale.

Registrati

Modifica password

Inserisci una nuova password

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio

Reimposta la password

Inserisci una nuova password

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio

Reimposta la password

Inserisci il tuo indirizzo e-mail

Indirizzo e-mail non valido.